Misurarsi con l'innovazione responsabile con il progetto CE ROSIE
 

 


Per Innovazione Responsabile s'intende un governo dei processi di innovazione che include - nella ideazione e sviluppo di nuovi prodotti e servizi - riflessioni sulla desiderabilità degli impatti sociali ed ambientali futuri e futuribili.

Nell'identificare gli impatti di un'innovazione, l'analisi dei rischi è lo strumento primo, ma quando le conoscenze disponibili non sono sufficienti, è necessario un confronto aperto e trasparente con le parti interessate, per identificare quali bisogni, valori, preoccupazioni sono in gioco. L'Innovazione Responsabile è dunque un processo interattivo ed iterativo che impegna le imprese a confrontarsi in modo strutturale con la comunità scientifica, le istituzioni e la società civile.

Il progetto ROSIE porta questi principi nelle piccole e medie imprese.

Lo fa mettendo a disposizione alcune pillole video (in italiano e in inglese) per conoscere meglio l'innovazione responsabile e alcuni strumenti per implementarne i principi all'interno dei processi strategici e gestionali delle aziende.

Le pillole video ROSIE sull'Innovazione Responsabile le trovate qui.

ROSIE propone anche un semplice questionario per una prima, veloce misura della vicinanza delle imprese all'innovazione responsabile in termini di contributo dei processi di innovazione alla soluzioni delle grandi sfide del nostro tempo, espresse dagli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU, e di presidio delle dimensioni dell'innovazione e della ricerca responsabili, espresse dalla Commissione Europea e rappresentate anche in Horizon 2020. Via email, riceverete una rappresentazione grafica dei risultati.

Il questionario di autovalutazione dell'Innovazione Responsabile proposto da ROSIE lo trovate qui.

Innovhub SSI cerca 5 aziende innovative interessate a intraprendere un percorso di implementazione delle pratiche di Innovazione Responsabile. Maggiori informazioni sul bando di partecipazione alla Pilot Action di Rosie a questo link.

Responsabile del progetto: Cinzia Morisco (cinzia.morisco@mi.camcom.it, 02.8515.4188).