Horizon 2020

Horizon 2020 è lo strumento finanziario creato dall'Unione Europea per finanziare la ricerca e l'innovazione e assicurare la competitività dell'Europa. Con 70 miliardi di euro stanziati e un periodo di attività di 7 anni - dal 2014 al 2020 - Horizon 2020 si pone obiettivi importanti, quali la creazione di sviluppo economico e la creazione di posti di lavoro, nonché la risposta alle nuove sfide come cambiamenti climatici, trasporto e mobilità sostenibile, energie alternative, sicurezza alimentare e invecchiamento della popolazione.

La chiave di volta è la riduzione del gap fra ricerca e mercato, puntando sulla ricerca industriale finalizzata alla commercializzazione di nuovi prodotti innovativi.

A differenza del programma precedente, Horizon 2020 integra diversi strumenti e si basa su tre pilastri:

Excellent Science

Questo il pilastro dedicato alla ricerca con il 32% del budget totale. Il suo obiettivo generale è elevare il livello di eccellenza della base scientifica europea e garantire una produzione costante di ricerca a livello mondiale per assicurare la competitività dell'Europa a lungo termine.

Si articola in quattro programmi:

  • European Research Council: sostiene gli individui più talentuosi e creativi e le loro equipe nello svolgere ricerche di frontiera di altissima qualità;
  • Future and Emerging Technologies (FET): finanzia la ricerca collaborativa per aprire nuovi promettenti campi di ricerca e di innovazione;
  • Marie Sklodowska Curie Actions: offre ai ricercatori eccellenti opportunità di formazione e di carriera mediante sostenendo la mobilità;
  • Research Infrastructures: garantisce che l'Europa disponga di infrastrutture di ricerca (comprese le infrastrutture elettroniche in rete) di livello mondiale accessibili a tutti i ricercatori in Europa e in altri paesi

Industrial Technologies

Il secondo Pilastro di Horizon 2020 - con il 22% di budget - intende fare dell'Europa un luogo più attraente per investire nella ricerca e nell'innovazione (compresa l'innovazione ecologica), promuovendo attività strutturate dalle aziende.

 Si articola in tre programmi:

  1. Leadership in enabling and industrial technologies

Fornisce un sostegno mirato alla ricerca, allo sviluppo e alla dimostrazione di ICT, Spazio, Nanotecnologie, Materiali, Biotecnologie e Manifatturiero

  1. Accesso al capitale di rischio

Mira a superare i disavanzi della disponibilità di crediti e fondi per il settore R&S, le imprese e i progetti innovativi in tutte le fasi di sviluppo.

  1. Innovation in SMEs

Promuove tutte le forme di innovazione nelle PMI, con un interesse specifico per quelle dotate del potenziale di crescita suscettibile di internazionalizzazione sul mercato unico e oltre. Nella attività non si prevede ricerca ma finanziamenti per azioni di supporto alla ricerca.

Societal Challenges

Questa priorità, con il 39 % di budget allocato, rispecchia le priorità della strategia Europa 2020. Intende incentivare attività che spaziano dalla ricerca alla commercializzazione, incentrandosi su quelle connesse all'innovazione, quali i progetti pilota, la dimostrazione, i banchi di prova e il sostegno agli appalti pubblici e all'adozione commerciale.

Il finanziamento è incentrato sui seguenti programmi:

  • Health, demographic change and well-being;
  • Food security, sustainable agriculture and forestry, marine and maritime and inland water research, and the bioeconomy;
  • Secure, clean and efficient energy;
  • Smart, green and integrated transport;
  • Climate action, environment, resource efficiency and raw materials;
  • Europe in a changing world - inclusive, innovative and reflective societies;
  • Secure societies - protecting freedom and security of Europe and its citizens.

Le scienze sociali e le discipline umanistiche costituiscono parte integrante delle attività mirate ad affrontare le sfide.

Considerato il carattere mondiale di molte sfide, la cooperazione strategica con i paesi terzi costituisce parte integrante del pilastro.

Strumenti trasversali

Horizon 2020 prevede inoltre :

  • European Institute of Innovation and Technologies (EIT)

L'obiettivo specifico è integrare il triangolo della conoscenza, costituito da ricerca, da innovazione e da istruzione, rafforzare la capacità in innovazione dell'Unione e affrontare le problematiche della nostra società.

  • Spreading excellence and widening participation
  • Science with and for Society

Azione volta ad approfondire la cooperazione tra scienza e società nonché promuovere una ricerca e un'innovazione responsabile così come una cultura e un’educazione scientifica per sensibilizzare i cittadini.

  • Joint Research Centre (JRC)

Il Centro Comune di Ricerca è il servizio scientifico interno della Commissione Europea, che ha l'obiettivo di fornire un supporto tecnico indipendente e basato sull'evidenza scientifica, alle politiche dell'UE al momento della loro definizione.

  • Euratom

 

Maggiori informazioni: cinzia.morisco@mi.camcom.it