Misure a sostegno dell’industria del tessile, della moda e degli accessori

Gli incentivi MISE previsti dall’articolo 38-bis del “Decreto Rilancio”.

Si aprirà a breve lo sportello per la presentazione delle domande per gli incentivi previsti dall’articolo 38-bis del “Decreto Rilancio” a favore delle imprese di piccola dimensione, di nuova o recente costituzione, operanti nell'industria del tessile, della moda e degli accessori.

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di piccola dimensione, di nuova o recente costituzione, operanti nell'industria del tessile, della moda e degli accessori, che non siano quotate, non abbiano rilevato l’attività di un’altra impresa e non siano state costituite a seguito di fusione.

Per accedere alle agevolazioni, le imprese che possono beneficiare delle agevolazioni devono presentare progetti di investimento appartenenti alle seguenti tipologie:

  • progetti finalizzati alla realizzazione di nuovi elementi di design
  • progetti finalizzati all’introduzione nell’impresa di innovazioni di processo produttivo
  • progetti finalizzati alla realizzazione e all’utilizzo di tessuti innovativi
  • progetti ispirati ai principi dell’economia circolare finalizzati al riciclo di materiali usati o all’utilizzo di tessuti derivanti da fonti rinnovabili
  • progetti finalizzati all’introduzione nell’impresa di innovazioni digitali.

Tali progetti, inoltre, devono:

  • essere realizzati dai soggetti beneficiari presso la propria sede operativa ubicata in Italia
  • prevedere spese ammissibili complessivamente non inferiori a euro 50.000 e non superiori a euro 200.000
  • essere avviati successivamente alla data di presentazione della domanda di agevolazione
  • essere ultimati entro 18 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni.

Le risorse disponibili sono pari a euro 5.000.000. Il contributo è concesso nella misura del 50% delle spese sostenute e ammissibili.

Maggiori dettagli sul sito del Ministero a questo link.

Innovhub SSI fornisce servizi di caratterizzazione e testing di substrati e manufatti tessili, quali determinazioni di indici di comfort e proprietà prestazionali, analisi in microscopia e spettroscopia per l'individuazione di difetti, test di biodegradabilità, analisi e prove su ausiliari e finissaggi.

Inoltre, è in grado di valutare l’impatto ambientale di un prodotto o di un servizio lungo il suo intero ciclo di vita attraverso studi di LCA e supporta l'azienda tessile nello sviluppo di processi ecologicamente compatibili ed efficienti.

Scopri tutti i servizi in ambito tessile QUI.

Se hai bisogno di supporto, non esitare a scriverci.