I profumi e i profumatori sono prodotti di consumo largamente diffusi e usati quotidianamente da uomini e donne. Le fragranze inoltre entrano a far parte della formulazione di numerosi prodotti cosmetici come bagnoschiuma, creme, shampoo.

La legislazione europea prevede l'obbligo di informare il consumatore sulla presenza di fragranze potenzialmente allergeniche nei prodotti cosmetici e quindi ha stabilito che tali sostanze siano indicate in etichetta quando presenti in concentrazioni superiori allo 0,001% in prodotti leave-on e in concentrazioni superiori allo 0,01% in prodotti rinse-off.

Le industrie del settore quindi devono controllare le materie prime e i prodotti finiti per redigere un'etichetta corretta a tutela dei consumatori: sono indispensabili le determinazioni delle fragranze potenzialmente allergeniche e degli ftalati.

I prodotti possono inoltre presentare problemi di odori anomali la cui fonte è spesso da ricercare nella purezza delle materie prime, quali ad esempio l'alcool etilico.


Il laboratorio Cosmetica di Innovhub-SSI Area Oli e Grassi, a supporto delle aziende del settore, presenta un'offerta analitica per profumi per persona, profumatori per ambiente, fragranze.

Le principali analisi eseguite sono:

  • Indice di rifrazione
  • Colore
  • Contenuto in alcol etilico
  • Impurezze dell'alcol etilico
  • Contenuto in acqua
  • Contenuto in glicoli
  • Composizione quali-quantitativa dei componenti per GC-MS
  • Quantificazione delle fragranze allergeniche volatili per GC-MS (UNI EN 16274:2013)
  • Determinazione degli ftalati per GC-MS (UNI EN 16521:2014)


Per informazioni contattare: silvia.tagliabue@mi.camcom.it